psicoterapia adolescentiOgni fase della vita è caratterizzata da particolari specificità, che necessitano una modalità di trattamento psicologica diversa.

In adolescenza il disagio può manifestarsi attraverso modalità specifiche, talvolta esplosive e allarmanti (autolesionismo e tentati suicidi, ripetuti incidenti, abuso di sostanze, bullismo, disturbi alimentari), altre volte meno eclatanti (fallimenti scolastici, ritiro) ma che necessitano di pari attenzione.

Per questo motivo, il trattamento psicoterapeutico con l’adolescente deve necessariamente essere caratterizzato da interventi peculiari, mantenendo una sua flessibilità e un’attenzione particolare alla famiglia del giovane.

Il coinvolgimento dei genitori sin dalla fase iniziale di consultazione, pur nel rispetto della privacy del paziente, è fondamentale per poter avviare un lavoro efficace. Durante la terapia è poi molto importante che vi siano colloqui periodici con i genitori e, ove necessario, una vera e propria presa in carico.

Il mio modello di lavoro con gli adolescenti è quello della Psicoterapia Breve di Individuazione di Tommaso Senise.

Psicoterapia Adulti >